Nata a Milano il 21 ottobre 1971, Katiuscia Papaleo inizia presto a dedicarsi alla pittura presso gli studi pittorici degli artisti del naviglio grande a Milano.
Alla “Fucina dei Colori” del Maestro Benito Trolese, inizia ad approfondire con maggiore incisività il suo percorso pittorico e ad acquisire nuove tecniche e competenze. L'amore per l'arte ha indotto Katiuscia a sviluppare la sua cultura artistica attraverso studi dedicati all'arte moderna e all'arte contemporanea. Partecipa a mostre e concorsi nazionali ed internazionali da oltre 12 anni con all’attivo più di 70 mostre (personali e collettive). Le sue partecipazioni sono state presenti anche in riviste di settore, oltre a partecipazioni televisive (TGCOM24 - Classic Drive Art - Percorsi d’Arte su Canale Italia). Tra i riconoscimenti ricevuti, sono da evidenziare il 1° premio nella XXXI edizione del concorso di Arte Sacra, finalista per partecipazione a EXPO 2015 con l’opera “l’oro che nutre la vita”, dopo una ristretta selezione a soli 30 pittori su scala nazionale; Premio finalista Biennale di Montecarlo; 1° Premio “The Great Italian Art in London”; 1° premio concorso Quadriennale della Lupa Capitolina Arti Visive e altri premi e segnalazioni di merito. Diverse sono le sue partecipazioni all’estero ed è inserita attualmente in un circuito che abbraccia artisti di tutto il mondo.
Collabora costantemente con Gallerie ed Associazioni Artistiche da cui viene selezionata e in diverse manifestazioni curate da Vittorio Sgarbi.
Nel 2017 le è stato conferito il titolo di Maestro d’Arte e nominata Artista Accademico e inserita nell’Albo dei Maestri d’oggi del Centro Accademico Maison d’Art di Padova, rilasciato per meriti artistici 2017 dal Presidente e critico d’arte Carla d’Acquino Mineo.
Nel 2019 le è stata conferita Laurea in Arte Honoris Causa e titolo di Professore d’Arte dall’Accademia di Santa Sara di Alessandria.
Di recente la sua arte è presente in importanti cataloghi di Arte Moderna e Contemporanea. Nel 2018 socio fondatore e Presidente dell’Associazione Artistica Culturale “Artangolo – Fucina delle Arti a Milano” (www.artangolo.it) fondata con l’obiettivo di creare un punto d’incontro artistico, uno spazio che potesse permettere agli artisti di esprimersi e confrontarsi, in qualunque forma di espressione (pittura, scrittura...e tanto altro). Ad Artangolo la Papaleo, tra le altre cose, insegna pittura.
Manager di giorno, curiosa viaggiatrice del mondo e artista di notte sono elementi che inducono l’artista a confrontarsi costantemente con diversi ambienti e ad accrescere il suo spirito di osservazione, tanto da dichiarare: “ Negli anni ho imparato ancor di più a osservare tutto ciò che mi circonda: le persone e le cose. A capire ciò che la gente dice e ciò che in realtà vorrebbe dire”.
Per l’artista la pittura e’ un viaggio senza meta, un percorso che la porta a conoscere, sintetizzare e fotografare un momento preciso: l’istante. Al suo attivo diverse critiche rilasciate da esperti di settore .

IL CORAGGIO DEL COLORE
Olio su tela
50x70

AUTOCERTIFICAZIONE D'AMORE
Olio e acrilico su tela
70x50

NON È ANCORA IL TEMPO
Techiche miste su tela
80x60

MISTERI DAL CIELO
olio su tela
40x60

METTERE IN ORDINE I PENSIERI
Tecniche miste su tela
80x100

IL TEMPO PREZIOSO
Tecniche miste su tela
80x100

LA CHIUSA POETICA
Acrilico su tela
80x100

L'ARCANO MAGGIORE XIIII
Olio su Tela - 40x100

PIÙ TARDI SARÀ TROPPO TARDI
Tecniche miste su tela
70x100

IL MARE DENTRO
Tecniche miste su tela
100x100.

 © 2020  by Galleria Milanese

Tutti i diritti riservati

Segui il meglio dell'arte sui nostri social network

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Vimeo Icon
Invia recensioneNon mi piaceCosì cosìBeneFantasticoLo adoroInvia recensione