Nata nel famoso quartiere Casa Amarela della città di Recife, capitale di Pernambuco, (BRASILE) Sonia Figueiredo è stata creata nello stato che è il luogo di nascita di diverse manifestazioni tradizionali, come capoeira, cocco, frevo e maracatu, e detiene anche un vasto patrimonio storico e artistico, soprattutto riguardo al periodo coloniale.

Sonia ha sperimentato tutta l'arte della sua terra, fino a quando è arrivata a Rio de Janeiro e ha espresso il suo talento attraverso il nome Sonja Asiwajo che ha iniziato a firmare sulle sue opere d'arte. Sonja è di origine russa scandinava che significa: 'saggezza', e Asiwajo è di origine Yorùbá che significa'farsi avanti'. Così si spiega l’abilità dell'artista, che hanno mescolato la sensibilità con la religiosità delle tradizioni tribali nelle sue mostre.
È scultrice, pittrice e ceramista e stampa su pezzi di argilla, porcellana, tessuti e legno.
Artista si distingue per mescolare la sensibilità con la religiosità delle tradizioni tribali nelle sue mostre ed è un'artista dedita non solo alla sua arte, ma anche al suo segmento artistico in Brasile.
Sojna, nella sua carriera, da quando ha lasciato Recife, città in cui è nato e ha avuto diverse esperienze nel mondo, fino ad oggi a Rio de Janeiro, ha partecipato a diverse mostre individuali. Enfatizza o l'amore per l'arte, in particolare per l'argilla.

Senza titolo 1

Senza titolo 2

Senza titolo 3

Senza titolo 4

Senza titolo 5

Senza titolo 6

Senza titolo 7

Senza titolo 8

Senza titolo 9

Senza titolo 10