Giovanni Marco Sassu nasce a Porto Torres nel 1947. Non ha frequentato studi artistici; il disegno e la pittura lo hanno affascinato fin da giovanissimo; non dipinge per professione e non segue né sente di appartenere a precise correnti pittoriche: il suo è un piacere e un hobby e ciò che lo coinvolge maggiormente è il segno e la luce.  Negli anni '70 e '80 partecipa a diverse mostre collettive e personali. Poi un lungo periodo di riflessione, di studio e di ricerca, in cui non espone, ma continua a dipingere e a disegnare nel tempo libero e durante i viaggi.Contemporaneamente si dedica al giornalismo, collaborando con la rivista di nautica Bolina. Pubblica ed illustra tre manuali con altrettante importanti case editrici (Esercitazioni Nautiche con la Calderini, Il mondo dei nodi con U. Mursia e Patente Nautica a Quiz con Incontri Nautici), in cui esterna la sua passione per il mare, che lo ha portato a scegliere il suo lavoro di docente.Nello stesso periodo continua la sua ricerca nel campo dell'arte con la sperimentazione di tecniche e forme espressive diverse, come la grafica, con cui illustra le sue pubblicazioni degli articoli scritti per Bolina, la fotografia e la modellazione della creta,per approdare come punto di arrivo all'acquarello, che interpreta con assoluta personalità.Dal 2003 ha ripreso a dipingere in studio e ad eseguire opere di dimensioni maggiori, dedicando gran parte del suo lavoro alla rappresentazione di paesaggi marini e di scorci della Sardegna. Anche le tematiche sono state oggetto di ricerca e rielaborazione ed hanno raggiunto la sintesi dei suoi interessi più profondi e prevalenti, che vedono come soggetto il mare, che è stato il suo filo conduttore esistenziale, nella scelta dell'attività di docente, di giornalista pubblicista, che lo ha visto vincitore per due volte del premio "Sicurezza della navigazione da diporto" (Salone nautico di Genova 1993 e 1996), di autore di testi didattici e divulgativi per la nautica.   Ed anche nelle sue opere pittoriche il mare è protagonista, anche quando nello sfondo traspaiono paesaggi urbani, profili di città, cantieri navali, barche, pescherecci e unità in disarmo.Emerge in questa ultima fase il frutto di anni di ricerca e di evoluzione, con una raggiunta e compiuta simmetria compositiva ed un uso del colore personale, che trasmette equilibrio e serenità.Paesaggi in cui la figura umana non compare o è solo un dettaglio;protagonisti assoluti il mare e il cielo, con tutte le sfumature, le forme, i colori, che solo la natura sa creare e solo l'artista che la ama sa riprodurre e interpretare.Dal mese di novembre 2004 è membro della ISMP (International Society of Marine Painters, Inc.) ed ha ripreso ad esporre le sue opere Giovanni Marco Sassu nasce a Porto Torres nel 1947. Non ha frequentato studi artistici, il disegno e la pittura lo hanno affascinato fin da giovanissimo; non dipinge per professione e non segue né sente di appartenere a precise correnti pittoriche: il suo è un piacere e un hobby e ciò che lo coinvolge maggiormente è il segno e la luce.Negli anni '70 e '80 partecipa a diverse mostre collettive e personali. Poi un lungo periodo di riflessione, di studio e di ricerca, in cui non espone, ma continua a dipingere e a disegnare nel tempo libero e durante i viaggi.Contemporaneamente si dedica al giornalismo, collaborando con la rivista di nautica Bolina. Pubblica ed illustra tre manuali con altrettante importanti case editrici (Esercitazioni Nautiche con la Calderini, Il mondo dei nodi con U. Mursia e Patente Nautica a Quiz con Incontri Nautici), in cui esterna la sua passione per il mare, che lo ha portato a scegliere il suo lavoro di docente.Nello stesso periodo continua la sua ricerca nel campo dell'arte con la sperimentazione di tecniche e forme espressive diverse, come la grafica, con cui illustra le sue pubblicazioni degli articoli scritti per Bolina, la fotografia e la modellazione della creta,per approdare come punto di arrivo all'acquarello, che interpreta con assoluta personalità.Dal 2003 ha ripreso a dipingere in studio e ad eseguire opere di dimensioni maggiori, dedicando gran parte del suo lavoro alla rappresentazione di paesaggi marini e di scorci della Sardegna.Anche le tematiche sono state oggetto di ricerca e rielaborazione ed hanno raggiunto la sintesi dei suoi interessi più profondi e prevalenti, che vedono come soggetto il mare, che è stato il suo filo conduttore esistenziale, nella scelta dell'attività di docente, di giornalista pubblicista, che lo ha visto vincitore per due volte del premio "Sicurezza della navigazione da diporto" (Salone nautico di Genova 1993 e 1996), di autore di testi didattici e divulgativi per la nautica.   Ed anche nelle sue opere pittoriche il mare è protagonista, anche quando nello sfondo traspaiono paesaggi urbani, profili di città, cantieri navali, barche, pescherecci e unità in disarmo.Emerge in questa ultima fase il frutto di anni di ricerca e di evoluzione, con una raggiunta e compiuta simmetria compositiva ed un uso del colore personale, che trasmette equilibrio e serenità.Paesaggi in cui la figura umana non compare o è solo un dettaglio;protagonisti assoluti il mare e il cielo, con tutte le sfumature, le forme, i colori, che solo la natura sa creare e solo l'artista che la ama sa.
Dal mese di novembre 2004 è membro della ISMP (International Society ofMarine Painters, Inc.) ed ha ripreso ad esporre le sue opere.
Dal 1968 ha partecipato a più di mezzo centinaio di mostre in tutta Italia e all'estero. Vedi quelli più recenti.        
2016 Personale"I miei primi 40 anni con l'acquerello" Centro Culturale d'Arte -Quartu S. Elena2017 Collettiva"Acquerellando a Casaletto Vaprio2017 CollettivaDal Caffè dell'arte all'ex Liceo artistico - Cagliari
2017 Collettiva "Noi la vediamo così" CentroCulturale d'Arte - Quartu S. Elena
2017 Rassegna internazionale "Fabriano InAcquarello" – Fabriano
2018 Rassegna internazionale "Fabriano InAcquarello" – Fabriano  

Mostre internazionale
Cremona,Dancaster (G.B), Santiago della Ribera (Spagna), Murcia (Spagna), Bolinas(U.S.A – California), Porto Alegre (Brasile), Santiago de Cuba, Città del Capo(South Africa), Kiev (Ucraina), Atene (Grecia).

CAGLIARI - IMBARCAIONI AL MARINA DI SANT'ELMO
Acquarello puro su carta Moulin du Roy 300g
37x28
€ 400

TOBIA
Acquarello puro su carta Moulin du Roy 300g
25x38
di proprietà

MB ANTONIETTA
Acquarello puro su caarta Artistico Fabriano 300g
38x56
di proprietà

TRE PARABORDI E NOVE RIFLESSI
Acquarello puro su carta Bokingford 535g
28x38
€ 350

SCALA DI PEACAGGIO
Acquarello puro su carta Bockingford 534g
28x38
€ 300

QUANDO I FIOCCHI SI INGARROCCIAVANO
Acquaarello puro su carta Aeches 300g
27x38
€ 400

PESCHERECCI A HONNINGSVAG
Acquarello puro su carta Moulin du Roy 300g
28x38
€ 400

CIU BLU E RETE ROSSA
Acquarello puro su carta Artistico Fabriano 300g
28x38
€ 400

CA 1940
Acquarello puro su carta Artistico fabriano 300g
di proprietà

HONFLEUR - ORMEGI AL 'VECCHIO BACINO"
Acquarello puro su carta Moulin du Roy 300g
56x37
di proprietà

 © 2020  by Galleria Milanese

Tutti i diritti riservati

Segui il meglio dell'arte sui nostri social network

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Vimeo Icon
Invia recensioneNon mi piaceCosì cosìBeneFantasticoLo adoroInvia recensione